I trend 2021 per la ristorazione

tognana-professional_trend2021

L’inizio di un nuovo anno può essere l’occasione giusta per capire quali aspetti del tuo locale puoi migliorare per ripartire alla grande.

Anche nel caso in cui tutto ti sembri già perfetto così, è importante restare informato sulle tendenze in corso per non deludere mai le aspettative dei tuoi clienti e magari stupirli con qualche piccola novità.

Vediamo quindi insieme i 5 trend 2021 della ristorazione da tenere sott’occhio!

1. Il futuro è adesso

Menu in QR code, prenotazioni digitali, utilizzo di app: se ancora non l’hai fatto, è tempo di aprire le porte del tuo ristorante agli strumenti digitali!

2. Massima cura nel servizio

I clienti cercano esperienze da vivere: una mise en place d’effetto è indispensabile per esaltare i tuoi piatti, renderli instagrammabili e ricevere ottime recensioni.

Lasciati ispirare dalle nostre proposte!

>>> GUARDA I SERVIZI PIATTI <<<

Servizi piatti Tognana Professional

3. Ordine e pulizia

In questo periodo storico è fondamentale fornire chiare indicazioni sui protocolli adottati per far sentire i clienti al sicuro.

Sfrutta menu, cartellonistica e ogni supporto a tua disposizione per segnalare quali accortezze hai adottato.

4. Più spazio al Veg

Oltre 5 milioni di italiani sono vegani e, secondo le previsioni, si tratta di un mercato in continua espansione.

Aggiungi dunque qualche ricetta dedicata nel tuo menu o segnala con un simboletto i piatti che già hanno queste caratteristiche, così sarà più facile fare l’ordine per chi segue questa dieta e si sentirà più coccolato.

Servizio piatti Tognana Professional – Linea Trend Split in colore azzurro mare

5. Una bottiglia per ogni occasione

Gli italiani sono sempre più attenti conoscitori del mondo del vino e delle birre: proporre gli abbinamenti più adatti al tuo menu sarà un plus apprezzatissimo.

E non dimenticare che servono i bicchieri giusti!

>>> SCOPRI I NOSTRI BICCHIERI <<<

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*