Bicchieri colorati? Meglio se in pasta di vetro

Strega comanda color, che color, che color?

I bicchieri colorati sono ormai un must have! Che lo stile sia formale o informale, raffinato o senza troppe pretese, non ha importanza. Un guizzo di tonalità sgargianti è quello che ci vuole per portare a tavola tutta la voglia di gioia, energia e spensieratezza.

Se vuoi dare un tocco diverso al tuo locale proprio con un nuovo servizio di bicchieri, ti diamo un consiglio prezioso: oltre a scegliere la forma e le tonalità che più ti piacciono, prima dell’acquisto informati bene anche sulla tecnica con cui sono stati prodotti.

Per avere dei bicchieri colorati che durino a lungo, mantenendo intatta la tonalità iniziale, scegli quelli in pasta di vetro!

Perché scegliere i bicchieri colorati in pasta di vetro?

La caratteristica fondamentale della pasta di vetro è che i bicchieri vengono prodotti con un impasto che contiene già i pigmenti, a differenza delle altre tecniche, che prevedono una verniciatura del vetro successiva.

Questo è un vantaggio enorme in termini di durabilità perché la colorazione realizzata all’origine permette di mantenere intatte nel tempo le cromie, anche dopo frequenti lavaggi in lavastoviglie. I bicchieri in pasta di vetro sono infatti i più amati da baristi e ristoratori, perché hanno il pregio di non scolorire neppure dopo le giornate più impegnative.

Non solo, sono molto apprezzati anche dai clienti perché hanno una migliore resa estetica, che si nota a colpo d’occhio!

Due tipi di lavorazioni per un risultato sempre perfetto

Esistono due tipologie produttive per i bicchieri in pasta di vetro, detta anche pasta colore.

  • Lavorazione semi-manuale. Così chiamata perché inizialmente la pasta di vetro viene messa all’interno di uno stampo e soffiata artigianalmente per dare al bicchiere la forma desiderata.
  • Lavorazione meccanica. In questo caso l’intero processo viene eseguito all’interno di un apposito macchinario, che fa colare nello stampo la pasta di vetro e con dell’aria compressa viene data la forma al bicchiere prima di lasciarlo raffreddare.

In entrambi i casi la fase di raffreddamento avviene tramite un processo di ricottura. I pezzi caldi vengono infatti inseriti in un apposito forno, dove la temperatura diminuisce lentamente e in modo graduale dai circa 700° di partenza fino alla temperatura ambiente. Un brusco passaggio da caldo a freddo potrebbe infatti causare delle rotture.

bicchieri-colorati-in-pasta-di-vetro_tognana_kolors
Bicchieri colorati in pasta di vetro – Linea Kolors di Tognana

Vuoi vedere qualche esempio?

Nello shop Tognana Professional trovi diverse Linee di bicchieri colorati in pasta di vetro!

>>> Scopri la Linea Kolors <<<

>>> Scopri la Linea Gloria <<<

>>> Scopri la Linea Christine <<<

>>> Scopri la Linea Solange <<<

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*